* MOSTRA incontro con l'artista / PEDRO CANO DA ELLE ARTE HOME / LA GALLERIA / LE NOSTRE ESPOSIZIONI / CALENDARIO / PRESS / CONTATTI
* COPERTINA



Cortile di Anguillara - Pedro CANO


* DATE
Dal 21 ottobre (inaugurazione ore 17:00) al 21 ottobre 2011




* ARTISTI

Pedro CANO


* DESCRIZIONE

COMUNICATO STAMPA
La Galleria Elle Arte di via Ricasoli, 45 comunica
venerdì 21 ottobre 2011 dalle ore 17,00 alle 19,30

Incontro con PEDRO CANO in galleria

L’autore è presente con una sua opera all'interno della collettiva "INSIDE/OUTSIDE. Interni ed esterni tra memoria e racconto".
Pittore spagnolo, personaggio istrionico, maestro del realismo magico, quasi seguendo la invitation au voyage baudelairiana, Pedro Cano ha attraversato il mondo accompagnato da un quaderno di appunti, dalle sue matite e dai suoi acquarelli. Il viaggio, per lui, non è una fuga ma esprime il desiderio di andare verso ciò che non è ancora noto.

L'appuntamento sarà anche un'occasione per vedere il film documentario "Pedro Cano. La mia voce", ideato e diretto da Giulio Berruti, vincitore del primo premio al Festival d...i Palazzo Venezia nel 2004 alla sezione "film e documentari sugli artisti".

Pedro Cano nasce nel 1944 a Blanca, piccolo paese della Murcia nel Sud della Spagna, dove ancora oggi permangono forti e decise influenze della cultura araba. A dieci anni, da autodidatta, dipinge i suoi primi quadri a olio. Nel 1963 si trasferisce a Madrid; qui inizia la sua preparazione per entrare alla Escuola de Bellas Artes di San Fernando. Le frequenti visite al Prado in quegli anni lo porteranno a scoprire le pitture nere di Goya, i bianchi meravigliosi di Zurbaran e due tavole italiane: una di Mantegna e l’altra di Antonello da Messina. Gli anni dell’Accademia trascorrono sotto la guida dei pittori: Antonio Lopez Garcia e Juan Barjola. Del 1972 è la sua prima personale a Murcia. Nel 1974 espone per la prima volta a Roma presso la Galleria Giulia; nel 1976 attraversa l’America Latina, visitando i resti delle culture preispaniche. Questo viaggio ispira il ciclo pittorico dal titolo "Giornale di viaggio" che sarà poi esposto a Roma, Milano, Bari, Villach, Bolzano e Salisburgo. Tra il 1980 e il 1981 realizza un corpo di opere sul tema "L’abbraccio". Dal 1984 trascorre cinque anni a New York. “Hijo Predilecto de Blanca”, è anche Cittadino Onorario di Anguillara nonché “Accademico di numero” della Real Accademia de Bellas Artes di Murcia. Seguono anni di intenso lavoro apprezzato dalla critica e dal pubblico. Tra le mostre più recenti ricordiamo l’esposizione itinerante "Le città invisibili" di Italo Calvino approdata, dopo tappe in tutto il mondo, anche al Loggiato di San Bartolomeo di Palermo nel 2005. Vive ed opera tra Roma, Anguillara e Blanca dove ha sede il Museo Fondazione Pedro Cano che ospita un migliao di opere tra oli, acquarelli e quaderni di viaggio dell’artista.

Ingresso libero. Orari 16:30/19.30.
Chiuso domenica e festivi. La galleria di mattina apre su appuntamento.
Per informazioni tel./fax 091-6114182; e-mail: ellearte@libero.it