* MOSTRA Francesco CALTAGIRONE / Questo antico, mutato e mutevole luogo HOME / LA GALLERIA / LE NOSTRE ESPOSIZIONI / CALENDARIO / PRESS / CONTATTI
* COPERTINA



* DATE
Dal 16 novembre (inaugurazione ore 17:00) al 01 dicembre 2012




* DESCRIZIONE

COMUNICATO STAMPA

LA GALLERIA ELLE ARTE DI VIA RICASOLI, 45 COMUNICA CHE:
VENERI’ 16 NOVEMBRE 2012 ALLE ORE 18 SARÀ INAUGURATA PERSONALE DI

Francesco CALTAGIRONE
“Questo antico, mutato, mutevole luogo”

 
In esposizione trentatré oli su tela e su tavola, di recente realizzazione, che raffigurano scorci e vedute di Palermo, città natale dell’autore.
Caltagirone propone all’osservante una sorta di viaggio attraverso la città , ritratta nella sua caotica quotidianità, contaminata da automobili e bus, invasa da frettolosi passanti. Una città nella quale passato e presente si amalgamano, più o meno armoniosamente, in un perenne contrasto al quale gli sguardi dei palermitani si sono ormai assuefatti e, spesso, rassegnati.
Scrive Valentina Di Miceli nel testo di presentazione della mostra:
[…] Nei dipinti di Caltagirone la città di Palermo si apre ai nostri occhi sotto la luce splendente e i colori vividi del Mediterraneo, come uno scrigno di tesori. Tesori mal custoditi, che pur conservando il loro splendore antico, svelano tracce di incuria e indifferenza in una città che cambia continuamente, mutata e mutevole, bellissima e disfatta.
La pittura ferma qui un’immagine assolutamente nitida nello scorrere vorticoso del tempo, ci fa credere che la bellezza può ancora esistere e resistere dietro il via vai assordante del traffico, l’abusivismo edilizio, l’abbandono delle periferie.
[…] È un realismo nitido ma dai contorni rarefatti, articolato nei fermo-immagine di una visione talmente reale da sfumare subito dopo in una meta-visione, in un oltre tangibile come la realtà ma ugualmente lontano, in un tempo e in uno spazio indefiniti, come immutabili. Di fronte a queste vedute si è portati a compiere un’immersione nel profondo della realtà per riemergere poi in un limbo etereo fatto di ricordi e suggestioni metafisiche. Perché le piazze di Francesco Caltagirone sono altrettanto silenziose e ovattate di quelle metafisiche, nonostante i passanti, le auto o gli scooter, tutto è come attutito dalla levigatezza della materia pittorica
.[...]
Francesco Caltagirone vive ed opera a Palermo
Sarà presente l’artista.

La mostra si protrarrà fino all’1 dicembre 2012.
Ingresso libero. Orari 16.30/19.30. Chiuso domenica.
Per informazioni tel.091-6114182; e-mail ellearte@libero.it; www.ellearte.it.




* OPERE