d

LUCI SVELATE

LUCI SVELATE

Date
  • 20 Dicembre 2002 - 15 Gennaio 2003

Location
Mostra collettiva
20 Dicembre 2002 - 15 Gennaio 2003

Descrizione

Fra pittura e poesia c’è da sempre un legame di simbiotica interdipendenza. Quasi fossero le facce d’una stessa medaglia, queste due discipline artistiche hanno costantemente dialogato fra loro, ispirandosi a vicenda in un fertile rapporto di reciprocità osmotica e facendosi spesso portatrici di stesse innovative istanze estetiche.
E’ alla pittura vascolare attica, infatti, che si deve l’estesa visibilizzazione dei poemi omerici, così come è d’uopo ricordare la statura di poeta del sommo Michelangelo o il ruolo “visuale” della poesia nella diffusione delle idee dei futuristi.
Detto ciò, non v’è dunque da stupirsi che la gallerista Laura Romano abbia deciso, in occasione del Natale, di realizzare un calendario (pretesto per una mostra visibile fino all’undici gennaio) in cui associare pittura e poesia, come a confermare la raffinata complementarietà di queste discipline.
Dodici dipinti di altrettanti artisti che hanno esposto in galleria nei mesi scorsi, ciascuno dei quali corredato da una lirica d’un poeta siciliano contemporaneo. Sensibilità pittoriche diverse e talora antipodiche, ma tutte correlate da un unico filo conduttore: un lessico dichiaratamente figurativo, seppure con declinazioni variegate e altamente personali.
Si va dal vedutismo fotografico di Mario Mirabella jr. e dal pacato paesaggismo di Pascal Catherine alle più nevrili dissertazioni sul tema – non scevre di dissertazioni espressioniste – operate da Dieter Kopp, da Edwin Hunziker e da Aldo Pecoraino; e ancora, si spazia dal soffuso intimismo borghese di Adriana Lanza a quello più mediterraneo di Giovanni Schifani; dalla visionarietà graffitistica di Bice Triolo a quella fiammeggiante di Josè Guevara; dal tratto graffiante e quasi caricaturale di Bruno Caruso a quello estremamente attento e razionale di Gaetano Lo Manto.
Una panoramica, dunque, sulla produzione di alcuni dei più interessanti pittori (e poeti) siciliani e stranieri, che della Sicilia hanno fatto o fanno la loro elettiva fonte di ideazione; un piccolo (ma esauriente) spaccato degli apprezzabili esiti artistici cui il senso d’appartenenza alla nostra isola – prescindendo dall’essere nativi o d’adozione – ha dato luogo negli ultimi anni e decenni.
L’iniziativa è stata attuata con l’apporto della fondazione Thule Cultura.

Salvo Ferlito

Informazioni

RECENSIONI: “Giornale di Sicilia” Guida città 20 dicembre 2002; “La Repubblica” 4 gennaio 2003.

OPERE DI: Giacomo Angiletti, Bruno Caruso, Pascal Catherine, Rossana Feudo, Josè Guevara, Edwin Hunziker, Dieter Kopp, Adriana Lanza, Gaetano Lo Manto, Mario Mirabella, Vincenzo Nucci, Aldo Pecoraino, Filippina Lanza Sangiuliano, Giovanni Schifani, Bice Triolo.

Lun - Sab, dalle 16.30 alle 19.30
chiuso domenica.

L'ingresso è libero.
Per informazioni
+39 339 686 7902
+39 091 611 4182

GALLERIA ELLE ARTE
via Ricasoli, 45
90139 Palermo
Italy